SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO BILINGUE

Una scuola vivace, che coglie le sfide dell’attualità e offre risposte dinamiche.

SEDE: VIA LIVORNO 50/A

La Scuola Secondaria di I grado bilingue è una scuola di metodo. Allievi e docenti insieme realizzano il percorso scolastico come una ricerca ordinata di risposte alle domande provenienti dall’osservazione e dalla riflessione: la scuola è “necessaria” perché, attraverso la testimonianza del docente, descrive e racconta l’imbattersi dell’uomo nella vita diventando una risorsa per la crescita. La scuola è “compagna di strada” nell’avventura personale che porta ciascuno alla scoperta dei propri talenti, della bellezza del vivere e del costruire. La didattica della Secondaria di Primo grado, un tempo chiamata Suola Media, sviluppa nell’allievo un metodo di conoscenza critico e consapevole e favorisce il realizzarsi di strumenti che forniscono in ciascuno una capacità personale di giudizio. La preparazione solida dei docenti esprime la loro autorevolezza e consente agli allievi di ottenere risultati significativi sul piano dell’apprendimento.


Scuola di docenti, allievi e famiglie

L’intesa educativa tra scuola e famiglia evidenzia il valore fondativo e creativo della tradizione di civiltà che abbiamo ricevuto, dando forma alle nostre scelte. I ragazzi crescono in un clima di intesa tra ambiente domestico e scolastico, fuori dal pericolo di dover subire comportamenti disorganici che procurano disorientamento e allentano la tensione a diventare grandi.

Image
Una scuola che si interroga ed è capace di cambiare

La nostra Secondaria risponde ai cambiamenti della società, dandosi una forma più corrispondente ai bisogni e ai tempi nei quali viviamo. L’opportunità di pensare, di un tempo scolastico riservato alla riflessione, la selezione rigorosa dei contenuti presentati, l’aggiornamento dei docenti, nuove discipline che favoriscono la comunicazione e l’accesso alla tecnologia come strumento didattico sono le nostre differenze strutturali.

La lezione principe e il focus quotidiano

Il compito del docente è insegnare il metodo di lavoro usando come “veicolo del metodo” il gusto del sapere
Il primo modo per comunicare un metodo è la lezione. Ciascun docente sceglie un contenuto settimanale da proporre secondo il modo della lezione frontale, che si distingue dal resto del tempo scuola. Al termine della lezione, il docente fornisce agli allievi il materiale didattico per riprendere nelle altre lezioni quanto proposto. Docente e allievi rimettono a tema la lezione principe nelle altre lezioni settimanali, secondo diverse modalità didattiche: dialogo, lavoro di gruppo, esercitazioni, “classe capovolta” (gli allievi “fanno lezione”) e se necessario verifiche orali o scritte.
Ogni giorno, a metà mattina, la classe si ferma per 45 minuti di “bilancio” e di riflessione dei nuovi contenuti proposti
Gli allievi sono chiamati a “ritornare” sulle lezioni proposte nella prima parte della mattinata: in un dialogo con un docente, riorganizzano gli appunti, ricostruiscono il piano logico degli argomenti, preparano delle domande, stabiliscono i nessi tra le lezioni e i compiti assegnati, recuperano le parole chiave dei diversi argomenti etc.
Il focus è una attività didattica in senso pieno, attenta soprattutto alla questione metodologica dell’apprendere e permette di non disperdere il lavoro svolto al mattino per ottimizzarlo poi nel momento dello svolgimento dei compiti.

Image
Fare scuola fuori da scuola

Studiare a Roma è un privilegio che non ha pari con nessuna altra città. Monumenti, testimonianze di storia, arte, cultura e civiltà sono veri e propri manuali scolastici a cielo aperto. 
Vale la pena studiare in classe e appena possibile, fuori dalla classe, nei luoghi della storia, dell’arte, della cultura che esprime la civiltà dell’Occidente dai suoi albori. I programmi didattici approfittano dunque di questa risorsa sterminata e, quando si può, si fa scuola… fuori scuola.

Image
Un tablet per pensare

La tecnologia è una risorsa di conoscenza e di progresso e per questo integriamo i classici strumenti del lavoro scolastico con un I-Pad personale, scelto come fonte per raccogliere dati al posto dei libri scolastici, spesso insufficienti e dai contenuti che invecchiano velocemente. 
L’I-Pad sostituisce alcuni libri di testo e si presenta come strumento eccezionale per le attività svolte dagli allievi in gruppo e per lo studio delle discipline scolastiche, soprattutto quelle scientifiche e della lingua straniera. I classici libri di testo sono sostituiti dal testo realizzato dal docente come un book in progress: lezioni che prepara e fornisce agli allievi per lo studio personale.

Image
Bilinguismo e certificazioni

Gli allievi svolgono oltre 11 ore di attività in inglese che comprendono anche Geografia e Scienze, veicolate in inglese in modalità CLIL oltre a un modulo di Matematica. Gli allievi sono immessi in un percorso che li porterà ad affrontare le certificazioni Cambridge English: KET – Key English Test, PET – Preliminary English Test e, per gli studenti più preparati, la certificazione FCE – First Certificate in English.

Image
Studio assistito

Riveste un nuovo ruolo di particolare importanza nella didattica: nei due pomeriggi settimanali previsti, il docente è a disposizione degli allievi per l’organizzazione del tempo dedicato allo studio personale. È un aiuto concreto sia da un punto di vista didattico che educativo, poiché garantisce un ambiente di lavoro stimolante e sicuro.

Teatro, italiano e oratoria

Saper leggere un testo è capirlo. Una lettura ben fatta fa amare i testi, aumenta il gusto e la sorpresa per il genio letterario. Un attore è presente per un modulo settimanale, nel percorso di Italiano. L’attore ottimizza quanto è comunicazione attraverso la parola, mostrandone il pieno significato, mostra la gustosità dei testi, è un “invito” alla lettura.
Il piano di studi riserva inoltre, per ogni disciplina, uno spazio per lo sviluppo della capacità oratoria
Parlare correttamente costringe a ragionare correttamente, a stabilire nessi tra le cose che si dicono, a scegliere cosa si deve dire.

Image
Tecnologia con Arte e Immagine

Il docente di Tecnologia e Arte conduce un percorso unitario, in copresenza con un giovane assistente per la realizzazione delle attività pratiche per l’intero a.s. Nel corso dell’anno si organizzano giornate dedicate a progetti utili al consolidamento degli approcci metodologici propri di queste discipline.

I workshop fuori da scuola

Nel corso dell’anno, la Scuola Secondaria di Primo grado Bilingue interrompe la didattica ordinaria per realizzare workshop dedicati a temi presentati in forma di seminario che impegnano allievi e docenti in un soggiorno di lavoro fuori scuola
Laboratori, lezioni, dialoghi insieme e momenti più informali di musica e gioco. Si lavora insieme, liberi dalle distrazioni dei tanti impegni che invadono la vita dei ragazzi e degli adulti e liberi dalle distrazioni che nascono da un utilizzo non adeguatamente governato degli strumenti digitali.

Soggiorno studio all'estero

La scuola organizza e propone soggiorni estivi all'estero per il potenziamento delle abilità in inglese e per condividere usi e costumi di altri Paesi. I ragazzi sono ospitati da famiglie selezionate e partecipano a corsi di lingua nei college più accreditati del Paese ospitante. La presenza dei docenti accompagnatori delle diverse classi, garantisce l'ottimizzazione di tutte le attività ludiche, didattiche e ricreative.

Continuità con i licei

Riconoscendo e valorizzando le attitudini di ciascun allievo, la Secondaria di I grado presenta alle famiglie la possibilità di completare il percorso di studi al Liceo Artistico e Classico S.Orsola, proseguendo così, sul piano educativo e metodologico, nel contesto sperimentato nel triennio delle medie e consolidando definitivamente la preparazione raggiunta nella lingua straniera. 
Sondiamo da vicino le attitudini necessarie alle diverse aree dei percorsi successivi.
Nel corso dell’ultimo anno della Secondaria di I grado, gli allievi hanno pertanto l’opportunità di conoscere e seguire lezioni e cimentarsi in attività con i docenti dei nostri Licei. 

PIANO ORARIO

ORARIO SETTIMANALE
Pre-scuola
7.45 - 8.05
Inizio delle lezioni
8.05
Termine delle lezioni per due giorni a settimana
13.35
Pranzo e ricreazione
13.35 - 14.30
Ripresa delle lezioni per tre pomeriggi
14.30 - 16.45
Ripresa degli apprendimenti a scuola (facoltativa) per due pomeriggi
14.30 - 16.45
ORARIO SETTIMANALE
ORARIO SETTIMANALE
Pre-scuola
7.45 - 8.05
Inizio delle lezioni
8.05
Termine delle lezioni per due giorni a settimana
13.35
Pranzo e ricreazione
13.35 - 14.30
Ripresa delle lezioni per tre pomeriggi
14.30 - 16.45
Ripresa degli apprendimenti a scuola (facoltativa) per due pomeriggi
14.30 - 16.45
MATERIA
IN ITALIANO
IN INGLESE
Italiano
7
Oratoria/lettura
1
Storia
3
Geografia
2
Matematica
6
1
Scienze
2
Inglese
10
Arte e Immagine/Tecnologia
3
Musica
2
Scienze motorie
2
Religione
1
Focus
4
TOT. LEZ. DI 45 MIN.
29
15
TOT. ORE
22
11
ORARIO MATERIE
SECONDARIA dI I GRADO
MATERIA
Italiano
ITALIANO
7
INGLESE
-
MATERIA
Oratoria/lettura
ITALIANO
1
INGLESE
-
MATERIA
Storia
ITALIANO
3
INGLESE
-
MATERIA
Geografia
ITALIANO
-
INGLESE
2
MATERIA
Matematica
ITALIANO
6
INGLESE
1
MATERIA
Scienze
ITALIANO
-
INGLESE
2
MATERIA
Inglese
ITALIANO
-
INGLESE
10
MATERIA
Arte e Immagine/Tecnologia
ITALIANO
3
INGLESE
-
MATERIA
Musica
ITALIANO
2
INGLESE
-
MATERIA
Scienze motorie
ITALIANO
2
INGLESE
-
MATERIA
Religione
ITALIANO
1
INGLESE
-
MATERIA
Focus
ITALIANO
4
INGLESE
-
TOT. moduli di 45 min
ITALIANO
29
INGLESE
15
TOT. ORE
ITALIANO
22
INGLESE
11

GALLERY SECONDARIA BILINGUE